A Parigi solo auto ibride entro il 2025 e a Roma?

Che sia il caso di preoccuparci anche qui se Francia, Germania e Norvegia si stanno mobilitando per bannare i veicoli diesel?

FRANCIA: Ségolène Royal , Ministro francese per l’Energia e l’Ambiente, s’è detta favorevole alla interdizione definitiva del Diesel, mentre il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha avviato la procedura di blocco già a partire dal 2025.

Il periodo di preparazione prevedere l’aumento della tassazione sul diesel già dal gennaio di questo anno, mentre diminuirà quella sulla benzina. Seguirà poi un forte incentivo per l’acquisto delle auto elettriche e degli scooter.

L’abolizione progressiva di tutti i vantaggi fiscali per il diesel in cinque anni”

Le imprese potranno dedurre l’80% di IVA applicata sulla benzina, come avviene attualmente per il diesel. Misura questa che sarà portata alla conclusione progressivamente in due anni.

GERMANIA: Dopo l’Olanda e la Norvegia, anche in terra tedesca verrà vietata la vendita di auto con motore a combustione.

Per Rainer BaakeSegretario di Stato del Ministero federale dell’economia e dell’energia tutte le auto di nuova immatricolazione dovranno essere a zero emissioni entro il 2030. Ovvero che le nuove vetture saranno esclusivamente o elettrice o ad idrogeno. Per ora solo un intento che si sta facendo strada.

NORVEGIA: Già attiva nel settore delle energie rinnovabili, prevede (pur essendo il 12° paese esportatore di petrolio) di bannare le vetture a benzina dal 2025.

ITALIA: continua la promozione delle case automobilistiche per l’acquisto di vetture Diesel e Benzina!

 

E mentre Parigi pensa alla messa al bando del Diesel a Roma, come in altre città, l’unica soluzione sembra essere il blocco auto della domenica o le targhe alterne.

NO COMMENTS

Leave a Reply